006 Sara Rattaro • Albert Sabin, cacciatore di sogni

Sara Rattaro racconta la figura di Albert Sabin, medico e virologo polacco naturalizzato statunitense, famoso per aver sviluppato il più diffuso vaccino contro la poliomielite

L’infanzia è un cumulo continuo di ricordi a cui aggrapparsi quando si diventa grandi. Cose raccontate, a volte leggende, piccole certezze che si solidificheranno o sgretoleranno insieme agli anni e a una saggezza che prenderà sempre più forma. Così, un giorno, comprenderai che quello che sei diventato non era poi così imprevedibile. Sono passati anni da quel giorno e da quel racconto che è rimasto tra le mie cose preziose da ricordare, come un raggio di luce. Lui era uno scienziato e quello che aveva fatto mi lasciò senza parole. Si chiamava Albert Sabin e diventò il mio eroe. Aveva salvato il mondo con la stessa facilità con cui altri avevano tentato di distruggerlo ed è proprio questo che mi conquistò: quella normale grandezza che colpisce le persone e le rende un esempio da seguire. Sono crescita con questa storia tra le mani. La raccontavo a chiunque incontrassi e in qualunque occasione ma ogni volta ne assaporavo i brividi della prima volta. Ho amato la scienza grazie a lui e poi è arrivata la scrittura, grazie alla quale mi ritrovo qui a donare questa storia ad altri ragazzi con la speranza che questo raggio di luce illumini anche le loro scelte. Albert Sabin è stato un grande scienziato, un uomo che si è mantenuto coerente e integro, che ha saputo usare la scienza al servizio di tutti. Albert Sabin, il mio mito umano.

La storia di Albert Sabin viene raccontata nel nuovo romanzo per ragazzi firmato da Sara Rattaro, Il cacciatore di sogni. Una storia vera e toccante, raccontata con lo stile semplice e godibile tipico di una grande avventura.

 

Rattaro

Sara Rattaro

Scrittrice italiana, ha vinto il Premio Bancarella nel 2015 col romanzo Niente è come te (Garzanti). Nello stesso anno è stata nominata ambasciatrice EXPO.