011 Gabriele Dadati • I ragazzi della via Pal (di Ferenc Molnár)

Gabriele Dadati racconta I ragazzi della via Pal (in ungherese A Pál utcai fiúk), un romanzo per ragazzi di Ferenc Molnár pubblicato per la prima volta a puntate su rivista nel 1907

I ragazzi della via Pal

Erano le dodici e tre quarti. Proprio in quel momento sulla cattedra del laboratorio di scienze naturali, dopo lunghi e scoraggianti tentativi, nella fiamma incolore del becco di Bunsen apparve finalmente, anche se un po’ svogliata e quasi solo per non deludere tanta attesa eccitata, una luminosa striscia color verde smeraldo: provando in tal modo che una data combinazione chimica, che secondo l’affermazione del professore avrebbe tinto di verde la fiamma, effettivamente l’aveva tinta di verde. E, alle dodici e tre quarti in punto, proprio in quel momento di giubilo, nel cortile d’una casa vicina si mise a suonare un organetto, spazzando via di colpo l’atmosfera solenne del grande avvenimento. La finestra era spalancata in quella tiepida mattinata di marzo, e le note, trasportate da una brezza primaverile, invasero l’aula.

[…]

da I ragazzi della via Pal di Ferenc Molnár
traduzione di Mario Brelic
Giunti Junior

Dadati

Gabriele Dadati

Ha pubblicato vari libri, tra cui Sorvegliato dai fantasmi (2008), finalista come Libro dell’anno per Fahrenheit di Radio 3 Rai, e Piccolo testamento (2011), presentato al Premio Strega l’anno seguente. Nel 2009 ha rappresentato l’Italia nel progetto «Scritture Giovani» del Festivaletteratura di Mantova.