Teresa Porcella • Giallo Max

Teresa Porcella racconta Giallo Max
giallomax

Giallo Max

C’è un tempo speciale, che sta dentro e fuori di te. Un tempo dove tutto può succedere, tutto si può immaginare. Che tempo è? Questo è il giallo da risolvere insieme a Max. Ma chi è Max? Un viaggio tra zoom e carrellate, come un gioco di scatole cinesi, volando dal minuscolo al gigantesco e alla scoperta delle miliardi di connessioni che ci uniscono.

Giallo Max di Teresa Porcella, illustrazioni di Lucia Mattioli
EDT

 

Porcella

Teresa Porcella

È nata a Cagliari nel 1965. Si è laureata in Filosofia del Rinascimento a Firenze, dove si è poi specializzata in progettazione editoriale. Ha studiato inoltre violino e canto. Da molti anni si occupa di libri per ragazzi come autrice, editor e traduttrice per diversi editori italiani e stranieri. Ha insegnato Letteratura per l’infanzia negli atenei di Cagliari e di Firenze, e progettazione editoriale all’Accademia The Sign. Nel 2001 ha aperto a Firenze la libreria per ragazzi Cuccumeo, vincitrice del premio Gianna e Roberto Denti 2014. Ha ideato e cura la collana di poesia Il suono della conchiglia (Motta Junior), vincitrice del Premio Andersen 2015 come miglior progetto editoriale. Tra i suoi libri ricordiamo inoltre Il fachiro Biancatesta, E domenica?, Animali a mano, Notte e giorno (tutti Franco Cosimo Panini) e Ma veramente (Lapis edizioni).