Garilli Sound Project • Caterina cammina cammina

Garilli Sound Project racconta Caterina cammina cammina
Caterina02

Caterina cammina cammina

Ad un tratto i sentieri son sette. Caterina si ferma, tentenna, riflette… Chi dice il vero? E chi è che mente? Non si capisce niente di niente. Che deve fare Caterina? Con la musica cammina cammina. Accompagna la storia illustrata con le musiche e filastrocche. Dentro il libro trovi le istruzioni per l’ascolto.

Caterina cammina cammina di Elisabetta Garilli, illustrazioni di Emanuela Bussolati, musiche di Garilli Sound Project
Carthusia

 

Garilli

Elisabetta Garilli

Pianista e compositrice, nata ad Ostiglia nel 1972. Cura rassegne di spettacoli divulgativi musicali/teatrali rivolti alle famiglie, con il coinvolgimento di vari linguaggi espressivi, quali l’illustrazione in presa diretta, la danza, la narrazione. Sviluppa, per il Festival della cultura creativa ABI, progetti e percorsi laboratoriali finalizzati a muovere e sensibilizzare i bambini alla scoperta di linguaggi artistici non convenzionali. È autrice di colonne sonore per cortometraggi e di libri illustrati da lei musicati: Jaipur e la Macchina Avvisavento, con G. Tessaro (Kite Edizioni, 2011), Ninne Nanne nanne ni, con B. Landmann e S. Abagnato (Carthusia, 2014). Per Carthusia cura la collana Musica illustrata e un po’ strampalata per cui sono già usciti Tinotino Tinotina Tinotintintin, Le quattro stagioni, Il Carnevale degli animali e Caterina cammina cammina. Dirige il Garilli Sound Project, insieme cameristico moderno che sviluppa progetti di sperimentazione di nuovi linguaggi musicali, di inclusione sociale e integrazione culturale.

Bussolati

Emanuela Bussolati

Architetto, invece di case e grattacieli ha scelto di progettare e illustrare libri per bambini, in particolare per piccolissimi. L’idea di seminare emozioni e allegria le piace molto, ed è così che con i suoi disegni e le sue storie ha raggiunto bambini di tutto il mondo. Ha ricoperto la carica di direttrice editoriale di Piccoli e La Coccinella ed è stata responsabile della collana Zerotre di Panini (Premio Andersen 2009 come miglior progetto editoriale). È ideatrice e autrice della serie I Quadernini (Editoriale Scienza), di cui fa parte Giardinieri in erba, inserito nei White Ravens 2009. Tararì Tararera (Carthusia) si è aggiudicato il Premio Andersen nel 2010 come miglior libro 0-6 anni. Nel 2013 Emanuela ha ricevuto un ulteriore Premio Andersen, questa volta come miglior autrice completa. Qual è per lei il riconoscimento più bello? Sentirsi dire “questo libro mi è proprio piaciuto”!