Elisa Vincenzi • Il silenzio cos’è?

Elisa Vincenzi spiega il silenzio cos’è
silenzio

Il silenzio cos’è?

Che cos’è il silenzio? Com’è fatto? Da cosa è composto? Quando e come viviamo il silenzio? Per ciascuno di noi il silenzio assume significati diversi. Per qualcuno rappresenta l’immobilità, per qualcun altro la solitudine o il divieto di fare qualcosa, per altri ancora un momento di pace e tranquillità. Attraverso questo breve viaggio, ogni piccolo lettore avrà modo di provare un momento di riflessione e ascolto, di sé e degli altri. Questo progetto nasce grazie all’esperienza maturata nell’ambito di laboratori di educazione musicale, condotti in diverse scuole dell’infanzia e primarie. La musica è infatti composta, oltre che da suoni, anche silenzi ed è proprio partendo dal silenzio stesso che prende origine tutta la successiva creazione sonora. L’assenza del suono permette talvolta di cogliere sensazioni, percezioni e sfumature emotive, altrimenti inesplorate. Il silenzio lo intendiamo quindi non solo come elemento fondamentale di una composizione musicale ma anche come momento dedicato all’ascolto di sé e degli altri, come attimo di riflessione e di consapevolezza. Posti di fronte alla domanda “Che cos’è per voi il silenzio?”, bambini e bambine di età compresa fra i 3 e i 10 anni, hanno dato risposte variegate e interessanti. Da qui, l’idea di condividere con un pubblico più vasto questa semplice raccolta di pensieri, che a ben guardare, tanto scontata non è! Per mantenere intatta la freschezza e la spontaneità delle riflessioni, si è deciso di riportarle il più fedelmente possibile a come sono state espresse dai piccoli.

Il silenzio cos’è? di Elisa Vincenzi, illustrazioni di Chiara Vincenzi
Edizioni Il Ciliegio

 

 

Vincenzi

Elisa Vincenzi

È autrice di testi per l’infanzia. Laureata in Scienze dell’Educazione e specializzata in musicoterapia e in educazione musicale (Metodo Ritmìa®), vive e lavora in provincia di Brescia. Oltre a scrivere, progetta e conduce laboratori musicali per i più piccoli, si occupa di musicoterapia nelle case di riposo e organizza corsi di formazione per educatori e insegnanti.