Sergio Badino • La via del ricordo

Sergio Badino racconta La via del ricordo
viaricordo

La via del ricordo

Renata è una bambina di origine ebraica che frequenta la scuola media. La morte dell’amata nonna Anna, sopravvissuta assieme al nonno Umberto al campo di sterminio di Auschwitz, lascia in lei un vuoto improvviso.
La nonna si adoperava per preservare la memoria di quei giorni parlando ai ragazzi nelle scuole e, tramite un’associazione, cercava altri sopravvissuti come lei. Nonno Umberto, al contrario, si era sempre rifiutato di parlare dell’esperienza del campo e ora, a causa di una malattia, fatica sempre di più a ricordare le cose.
Un giorno Renata scopre che la nonna, di nascosto da tutti, faceva visita a una persona. Aveva forse trovato un altro sopravvissuto? Per la piccola Renata inizia così una doppia sfida: recuperare la memoria perduta della nonna e accompagnare il nonno lungo la via dei ricordi.

La via del ricordo di Sergio Badino
EDB

Badino

Sergio Badino

Sceneggiatore, scrittore e insegnante di narrazione, dal 2001 è tra gli autori di Topolino e, dal 2009, tra quelli di Martin Mystère (Sergio Bonelli Editore). Ha scritto serie animate per la Tv per Rai, Mediaset e Rainbow. Con Tunué ha pubblicato il libro-intervista Conversazione con Carlo Chendi (2006), il saggio Professione Sceneggiatore (prima edizione, 2007; nuova edizione riveduta e ampliata, 2012) e ha diretto, con Daniele Bonomo, la rivista Mono. Nel 2020 esce “La via del ricordo”, (EDB), il suo primo romanzo per ragazzi. Dal 2004 insegna sceneggiatura e scrittura creativa: prima in diverse scuole di fumetto, poi al DAMS di Imperia (2008) e, per quattro anni consecutivi (2009/2012), all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, fino all’apertura, nel 2012, della sua scuola di scrittura, StudioStorie. Ha tenuto seminari di storytelling nelle agenzie pubblicitarie milanesi MSL Group e Kiwi Digital. Dal 2018 insegna anche alla Scuola Internazionale di Comics di Genova e dal 2019 alla SDAC, Scuola di Arte Cinematografica di Genova, e all’Università IULM di Milano.